Calendario 2016: Ecclestone cambia idea

di 28 settembre 2015, 17:30 318 visualizzazioni
Calendario 2016: Ecclestone cambia idea

Mai dare nulla per scontato quando c'è di mezzo Bernie Ecclestone: sembrerebbe che il patron della Formula 1 si sia già pentito dell'idea di far iniziare la prossima stagione ad aprile, anche a causa del pressing delle varie squadre, che si erano viste ridurre la consueta pausa estiva.

Nonostante i biglietti per la gara siano già stati messi in vendita, probabilmente il GP d'Australia non si correrà più il 3 aprile, bensì il 20 marzo. Questo, con l'ulteriore ampliamento del calendario (l'anno prossimo debutterà infatti l'Azerbaijan) a 21 gare, ci porta a due possibili scenari: o un back-to-back-to-back (vale a dire tre gare, presumibilmente europee, in tre settimane consecutive) per rientrare nei tempi inizalmente previsti, oppure, al contrario, un campionato dilatatissimo, che andrebbe a finire a dicembre inoltrato.

Vien da sé il fatto che anche i test prestagionali torneranno in una collocazione più abituale, probabilmente tra la seconda metà di febbraio e la prima di marzo.

La decisione definitiva è attesa per mercoledì 30 settembre, quando a Parigi si riunirà il Consiglio Mondiale della FIA.