Button contrario alla terza vettura

di 31 ottobre 2014, 10:15 5 visualizzazioni
Button contrario alla terza vettura

Senza dubbio la questione che maggiormente tiene banco negli ultimi tempi è quella del rischio che per la prossima stagione scompaia gran parte dei team minori, viste le difficoltà economiche di Marussia, Caterham, Sauber e Force India e, di conseguenza, si cercano dei modi per ovviare al problema. L'ipotesi più ricorrente è quella di portare il numero di vetture per team da due a tre e, ovviamente, la proposta ha ricevuto pareri contrastanti. Mentre Lewis Hamilton si è detto favorevole, il suo connazionale Jenson Button è di opposto parere: in particolare, Button ritiene che così si allargherebbe ulteriormente il gap tra le scuderie, prendendo come esempio la Mercedes di questa stagione. Con tre macchine non sarebbe raro vedere delle triplette sul podio, e il campionato potrebbe quindi risultare ancora più a senso unico: "Non mi piace l'idea di avere tre macchine in un team, avere due macchine è il modo in cui funziona e ha sempre funzionato la Formula 1".

Si potrebbe giustamente obiettare dicendo che in Indycar c'è assoluta libertà di schierare tanto quattro quanto una sola monoposto, così com'era agli albori dell'automobilismo. L'unica cosa certa, al momento, è che il dibattito è aperto ed è tutt'altro che certo cosa succederà da qui in avanti.




Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.