Brundle: "I piloti paganti dominano in F1"

di 13 gennaio 2014, 10:15 128 visualizzazioni
Brundle: "I piloti paganti dominano in F1"

Martin Brundle afferma che i piloti paganti sono pericolosamente vicini al dominare la griglia del Circus, ma ammette che da qualche parte, i soldi debbano arrivare.

Un esempio preoccupante della scorsa stagione è stata la Lotus, con gravi problemi finanziari, che ha portato il team a perdere Kimi Raikkonen, ritornato in Ferrari, e ha spinto il team a prendere Pastor Maldonado, forte dell’appoggio della Petróleos de Venezuela S.A..

“Il punto è che deve smettere di essere così costoso il fatto di far correre delle macchine. Fermando ciò, si ferma il bisogno di avere la necessità di avere così tanti soldi” osserva Brundle “Quando un team come la Lotus, l’unico a essere riuscito a sfidare la Red Bull per davvero, rimane senza soldi, vuol dire che c’è qualcosa che non va”.

“Non c’è dubbio che stiano dominando i piloti paganti, sono comunque dei piloti di alto livello, e in qualche modo, i soldi vanno portati, lo capisco. Il fatto che mi disturba, è vedere piloti come Paul Di Resta rimanere tagliati fuori dalla F1, quando sai che ce ne sono altri dentro, perché portano soldi”.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.