Anteprima GP d'Australia 2013: parla Jenson Button

di 11 marzo 2013, 10:30 83 visualizzazioni
Anteprima GP d'Australia 2013: parla Jenson Button

Jenson Button: "Wow, non posso credere che sia già tempo di ricominciare! Mi sembra sia passata una sola settimana da quando sono salito sul gradino più alto del podio ad Interlagos, ma in realtà siamo tutti pronti a salire a bordo e a volare in Australia. E' incredibile, questo tempo è passato così velocemente."

"Di solito si dice che quando ci si diverte il tempo vola, e infatti ho passato un inverno fantastico: non ho mai smesso di allenarmi e di lavorare, mi sento incredibilmente in forma e sono completamente concentrato sulla nuova stagione."

"Uno degli aspetti più affascinanti della Formula 1 è il modo in cui questo mondo durante ogni inverno si resetta, ripartendo completamente da zero. Durante la mia carriera ho sperimentato tutte le situazioni durante la pausa tra un campionato e l'altro: si può avere una pessima sessione di test e poi essere estremamente competitivi alla prima gara e, viceversa, impressionare durante le prove e poi, alla prova dei fatti, ritrovarsi nelle retrovie. L'obiettivo è sempre mettere assieme tutti i pezzi durante le prove e capire la vettura per arrivare alla prima gara con la possibilità di scendere subito in pista ed andare forte, senza dover risolvere particolari problemi."

"Penso che quest'anno nessun team abbia davvero le idee chiare di dove si trovi rispetto agli altri e, più in generale, abbia capito quali siano le vetture più veloci e quelle meno veloci. E' stato un inverno particolarmente difficile da interpretare: la variabile dei carichi di benzina e del degrado delle gomme fa sì che è molto difficile prevedere quale sarà la macchina più competitiva, ma questo fa parte del gioco."

"L'inizio di una nuova stagione è sempre emozionante, è il culmine di mesi di duro lavoro. Melbourne è un posto stupendo, che in passato mi ha dato molte gioie, dato che ci ho vinto per ben tre volte. Non c'è posto migliore in cui cominciare questo campionato del mondo, che si preannuncia estremamente combattuto."


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.