Alonso: "La qualifica di ieri è stata una delle migliori dell'anno"

di 05 luglio 2015, 11:35 129 visualizzazioni
Alonso: "La qualifica di ieri è stata una delle migliori dell'anno"

Al termine delle qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna, Fernando Alonso ha avvertito i suoi fan e quelli della McLaren che prima di vedere un miglioramento sarà necessario aspettare diverse gare, durante le quali le cose potrebbero andare anche peggio rispetto alla situazione attuale.

"Sta andando tutto peggio del previsto" ha detto Fernando Alonso, che oggi pomeriggio scatterà dalla 17ª casella sullo schieramento di partenza, "ma d'altra parte bisogna ammettere che una volta vista la situazione in cui eravamo alla terza o quarta gara, tutto quello che stiamo raccogliendo ora sta andando oltre le aspettative".

"Capisco che dall'esterno sia difficile crederlo dopo essere usciti al Q1 con entrambe le macchine, ma noi siamo tranquilli. Quando arriveremo in Ungheria tra tre settimane la situazione sarà la stessa, così come quando andremo a Spa, quindi se c'è qualcuno annoiato da questa situazione farebbe bene a tornare davanti al televisore solo per i Gran Premi del Giappone o del Messico, perché affronteremo gare anche più difficili di questa".

A sorpresa Alonso ha anche dichiarato che la qualifica di ieri è stata una delle migliori dell'intera stagione, nonostante entrambe le McLaren dovranno prendere il via dalla nona fila: "So che può sembrare una contraddizione, ma finora non eravamo mai stati ad un secondo e mezzo dalle Ferrari, che per giunta avevano montato le gomme medie, sulla seconda pista più lunga del mondiale;  credo anche che anche il ritardo dalla pole position sia minore del solito. Il problema è che al momento ci manca un pò di potenza e finché non miglioreremo sotto questo aspetto continueremo a soffrire nei confronti degli altri".

Al termine delle qualifiche, è emerso che lo spagnolo era finito sotto inchiesta da parte dei commissari perché sulla sua vettura era stata montata una delle gomme riservate al suo compagno di squadra; nonostante ciò rappresentasse una violazione all'articolo 25.4 del regolamento sportivo, i giudici di gara hanno deciso di non punire il pilota spagnolo e si sono limitati a dare una reprimenda alla squadra. "Avevamo programmato un doppio pit stop con entrambe le vetture e c'è stata un pò di confusione quando Jenson era stato fermato dai commissari per andare alle operazioni di peso" ha detto Eric Boullier per spiegare l'errore della sua squadra in qualifica.

Immagine di copertina dall'account Twitter McLaren F1


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

1 commento

Prendi parte alla discussione
  1. djbill
    #1 djbill 5 luglio, 2015, 11:38

    Ditemi che sta prendendo per i fondelli tutti...

Solo gli utenti registrati possono commentare.