Alessandro Secchi

SEVEN Abu Double possibile precedente pericoloso

di 11 novembre 2014, 21:00
Abu Double possibile precedente pericoloso

Poniamo il caso che Nico Rosberg diventi campione del mondo. E che lo diventi grazie al doppio punteggio partorito dalla premiata ditta Bernie & co. per l'ultimo appuntamento della stagione 2014.

Sì perché, conti alla mano, affinché Nico diventi campione ipotizzando una sua vittoria negli Emirati basta che Hamilton arrivi terzo. Nico prenderebbe 50 punti, Lewis 30, ed ecco recuperati i 17 di svantaggio.

Con il punteggio 'normale', invece, Lewis dovrebbe arrivare addirittura settimo per regalare il titolo al compagno. Nico guadagnerebbe 25 punti, Lewis 6.

Mettiamo quindi che Lewis, per qualche motivo e con una vittoria di Rosberg, arrivi ad Abu Dhabi in una posizione tra la terza e la sesta, che con il punteggio normale gli garantirebbe comunque il titolo ma, per la regola 'acchiappatutto', sarebbe insufficiente con i doppi punti.

Immaginiamoci Rosberg campione con 4 gare vinte in meno (andrebbero a 10-6) e grazie ad un punteggio ad hoc per l'ultima gara. Cosa succederebbe? Si scatenerebbe il finimondo, probabilmente. Ma andiamo con ordine:

- Rosberg verrebbe additato come il campione più fortunato della storia, favorito da un'invenzione pro-spettacolo delle più comiche degli ultimi anni. Ma d'altronde, non si può arrivare ad Abu Dhabi col titolo già assegnato, bisogna pur dare valore ad una gara del genere, no?! ...

- Dal canto suo, Nico si sentirebbe campione legittimo. La regola è stata decisa prima dell'inizio del campionato e nessuno si è opposto fermamente, ergo silenzio assenso con buona pace di chi ci rimette alla fine.

- Al tempo stesso Hamilton (e i suoi tifosi con lui) si sentirebbe sportivamente derubato per una regola che, sebbene conosciuta a tutti dall'inizio dell'anno, andrebbe a penalizzare fortemente i meriti conquistati fino ad ora da lui, in questo caso.

Altra domanda: se il doppio punteggio dovesse risultare decisivo per l'assegnazione del titolo 2014, creando così un precedente, verrà riproposto nei prossimi anni?

Perché sempre Hamilton e i suoi, nel caso si trattasse di  'una tantum' per questa stagione con lui a rimetterci, sarebbero giustamente inviperiti da un'eventuale ritorno sui propri passi della premiata ditta di cui sopra.

Se invece, indipendentemente da come finirà la lotta mondiale, questa pratica di Abu Double sarà confermata negli anni a venire, vorrà dire che evidentemente qualcuno non sa più dove mettere mani per risollevare la situazione.

La mia speranza è che il punteggio doppio non sia decisivo, in un senso o nell'altro, per l'assegnazione del titolo tra due settimane. Se Hamilton non dovesse giungere al traguardo per un qualsiasi motivo, mi auguro che Nico non raccolga i punti necessari a vincere il mondiale sfruttando il bonus. Ergo, a fronte di uno 0 di Hamilton, preferirei che Nico giungesse almeno secondo (36 punti doppi, 18 in realtà) e non quinto (20 punti doppi, 10 in realtà) per recuperare i 17 di svantaggio.

Poi per carità, magari Lewis fa filotto e conduce dalle prime libere all'ultimo giro di gara. Ma questi giochetti con i punteggi sono preoccupanti.

Speriamo vada come deve. E che qualcuno in alto non debba festeggiare per la sua brillantissima idea.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.